Argolide

Informazioni di Viaggio

Informazioni turistiche sull' Argolide, Peloponneso

 

Cerca hotel!Alberghi, appartamenti, bungalows, ville e motel in Grecia.

Dove
Camere
Arrivo
Partenza

Argolide - Peloponneso, Alberghi & Appartamenti

Lista di appartamenti e hotel di tutte le categorie e stelle per regione.
Scelga l'alloggio desiderato e lo contatti direttamente per la prenotazione.

  Liste d'alloggi in regioni turistiche d'Argolide
  Guida turistica per Argolide, Peloponneso
Argolide, Peloponneso, Alberghi & Appartamenti, Grecia

VISITA VIRTUALE

Guida turistica per
Argolide, Peloponneso
Nauplia, Argolide, Peloponneso, Alberghi & Appartamenti, Grecia Epidauro, Argolide, Peloponneso, Alberghi & Appartamenti, Grecia Porto Cheli, Argolide, Peloponneso, Alberghi & Appartamenti, Grecia Tolo, Argolide, Peloponneso, Alberghi & Appartamenti, Grecia

Argolide - Storia dell'Argolide, Peloponneso

Informazioni generali sulla storia dell'Argolide

Argolide, Peloponneso, Alberghi & Appartamenti, Grecia

Gli abitanti più antichi dell' Argolide, secondo la mitologia, sono i Pelasgi. Gli eroi del passato pre-ellenico dell' Argolide riportati sono glii Inachidi. Inaco era il fondatore della dinastia ed i suoi discendenti furono Panoptis, Argo, Pelasgo, Myceani (secondo alcuni il nome di Myceane deriva dal suo nome), Foroneo, che fu il fondatore delle prime città di Argo, e, ultimo ma non meno famoso, Io.

All'inizio del secondo millenni aC vari Stati vennero fondati dai greco-Achei e dagli abitanti locali. Il più grande degli Stati achei erano Tirinto e Micene, intorno 1000 a.C. La discesa dei Dori ha portato alla distruzione della cultura micenea.

Argos continua, sin dal Vi secolo aC, a regolamentare tutto nel Peloponneso, testimonianza di ciò sono le rovine di Heraio e il bellissimo tempio della dea Era. Dopo la sottomissione della Grecia ai Romani, per lo più in epoca bizantina la storia di Argo è legata alla storia di Nauplia.

Nauplia, che è l'antico nome di Nauplio, si mantenne autonoma fino al 676 aC quando divenne il porto di Argo. La città è conosciuta come Nauplio sin dal 589 a.C.

La città fiorì intorno al 120 a.C. Per 100 anni Nauplio rimase sotto l'amministrazione dei Franchi Duchi di Atene, De La Ross. Fu quindi assegnata ai Veneziani fino al 1540 quando, con un trattato, fu consegnata ai turchi. Durante il primo periodo di occupazione turca a Nauplio, il nuovo martire Sant' Anastasio Nauplieas morì per la sua fede e la sua festa si celebra il 1° febbraio di ogni anno.

Il primo periodo del dominio turco si è concluso il 22 agosto 1686 quando il comandante in capo delle forze veneziane, Francesco Morosini, dopo un lungo assedio, occupò Nauplio e ordinò la fortificazione, secondo le regole dell'arte militare, del monte Palamidi con Akronauplia.

La costruzione della fortezza di Palamidi iniziò nel 1687 sotto il suo controllo personale. Dopo la conquista del Peloponneso egli dichiarò Nauplio la capitale del Regno di Morea, il quartier generale del garante generale e il Comandante in Capo d' Oriente e Capitale della prefettura Romania.

Il completamento della fortificazione di Palamidi e in particolare l'isola di Mpourtzi erano sotto la supervisione di Agostino Sagredo, Comandante in Capo, e di Selphinos Ieronymous, supervisore generale del Regno di Morea.

Il secondo periodo del dominio turco in Nauplia iniziò nel 1715, quando si arrese all' assedio di Daout Pasha e terminò il 30 novembre 1822, quando Staikos Staikopoulos insieme a 350 uomini occuparono Palamidi, finalmente, dopo diversi tentativi falliti.

Da allora Nauplio svolse un ruolo chiave nella lotta di indipendenza. Argos ha avuto anche il proprio ruolo chiave nella lotta. Fu lì che la ebbe luogo nel 1821 la prima Assemblea Nazionale, prima di trasferirsi a NuovaEpidauro. Larissa ha avuto un ruolo importante nella caduta di Dramalis, quando Ypsilantis e 700 uomini rimasero a difendere il castello, fino a quando Kolokotronis riunì un esercito e distrusse le forze turche in Dervenakia.

Il 7 gennaio 1828 Ioannis Kapodistrias, il primo governatore della Grecia, sbarcò a Nauplio, che fu accreditato con grandi riconoscimenti come la prima Scuola di Evelpidon, la scuola agraria di Tirynto, ecc.: fu assassinato il 24 settembre 1831 mentre entrava nella chiesa di Agios Spiridonas.

Il 25 gennaio 1833 il primo re di Grecia, Othonas, sbarcò anche lui in Nauplio. Nauplio rimase la capitale della Grecia fino al settembre 1834, quando Atene venne nominata la nuova capitale della Grecia.

 
 

Il tempo in Grecia

 
Scelga la città:
 
 
 
 

La riproduzione totale e parziale, breve, adattata e la pubblicazione totale o parziale, di tutto il materiale contenuto in questo sito
ed il modo di presentazione, incluso il framing, i mezzi di riproduzione analoghi, fotocopie e, in genere, la memorizzazione digitale
sono espressamente vietati in assenza di un' autorizzazione scritta del proprietario legale.

Copyright © 1994 - 2019 www.greekhotels.gr (KAVI CLUB S.A. - Servizi di viaggio in Grecia)

Trova il tuo hotel
Digita il nome, selezoina dalla lista che appare digitando e clicca su OK.
Leucade
Alberghi & Appartamenti in Peloponneso